Instagram, diventare influencer

Ultimamente mi viene posta sempre la stessa domanda:
“Come hai fatto a raggiungere così tanti followers in poco tempo? 
E perché io non ci riesco? Sto usando anche un BOT!”

Molte persone effettivamente considerano il BOT come la soluzione ai loro problemi, ma fatemi dire una cosa, non è assolutamente così.

Il BOT non è altro che un sistema automatizzato che permette delle operazioni automatiche, senza perdere ulteriore tempo personale.
 
Assolutamente utile per tutte quelle persone che non hanno gran tempo da dedicare a Instagram.
Ma cosa succede quando il vostro account è strutturato male e state usando un BOT?
Beh, ve lo dico io, state solo sprecando i vostri soldi!
 
E allora come possiamo usare il nostro BOT al meglio?

Andiamo subito a vederlo!

Contenuti della guida


Ottimizzare il proprio account Instagram

Una delle prime cose che bisogna assolutamente avere è la chiarezza.

Quindi la prima domanda che ti devi fare è:
Cosa amo fare realmente?

E non ti preoccupare dell’esperienza! Perché quella viene con il tempo.

Ti basti pensare che qualche anno fa, di Instagram, non sapevo niente, eppure andando avanti ho imparato moltissime cose, tutte cose che ti insegnerò con il tempo!

Hai scelto il tema di cui vorrai parlare nella tua pagina?

Bene, andiamo subito al prossimo Step!


Quale tipo di account conviene aprire

Se pensi che gli account favoriti siano solo quelli più popolari, (cioè travel, fashion, beauty) ti sbagli di grosso!
Ricordati sempre che account di questo ultimo genere sono sempre più saturi.
Morale della favola?

Molto probabilmente riusciresti ad avere più successo con altri generi ancora poco conosciuti.

Il mio consiglio personale è: Segui sempre le tue passioni!


La fretta non è un buon ingrediente

Ebbene si! Non bisognerà avere fretta di partire!

Studiare un account Instagram e la strategia da adottare non è semplice e richiede tempo!

Se non hai tempo per tutte queste prassi non ti preoccupare!
Puoi fare gestire il tuo account al nostro team di esperti! Clicca qui per avere maggiori informazioni a riguardo.

Prestate attenzione perché questo passaggio non è affatto semplice come sembra.
Dovrete cercare proprio qui, in questa fase, il vostro feed e il vostro pattern da seguire.
L’obbiettivo sarà quello di creare varietà e continuità allo stesso tempo.
Una volta data la vostra impronta, l’account assumerà diversità e si differenzierà dagli altri semplici account.

Ed è proprio in questo caso che il vostro account avrà una buona probabilità in più di essere seguito.

Ps. Prima di far partire il mio account Instagram @matteofeduzi.travel ho impiegato 3 giorni per capire come poterlo strutturare al meglio, quindi prenditi la tua calma.


Guadagnare con Instagram

Certo che si può guadagnare con Instagram e si può guadagnare in molti modi! 

Vuoi sapere come fare? Trovi tutto all’interno del nostro corso avanzato InstaFlyUp.

Ovviamente il guadagno su Instagram è influenzato da vari fattori tra cui:
  • Numero di seguaci
  • Engagement
  • Genere dell’account​

Un’altra domanda che mi viene fatta spesso è:
“Quando si inizia a guadagnare?”

Non vi è un traguardo preciso, si può iniziare a guadagnare anche con 5.000 followers.
Ricordati però che la differenza principale tra un account e un altro la farà proprio l’engagement medio.


Conclusioni

Instagram è un mondo nuovo e di grandi opportunità, tutto da esplorare!

Questo breve articolo lo considero come una piccola introduzione per farti avvicinare ancor più in questo mondo. Un mondo che ti farò scoprire passo dopo passo.
Spero di averti incuriosito abbastanza, se così fosse, non dimenticarti di entrare nel gruppo Facebook GRATUITO InstaFlyUp 😉

Ancora nessun commento, aggiungine uno per primo!


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *